Scarpe da running e natural running:
il percorso Passion Sport

Ti hanno insegnato che il piede deve essere protetto. E quando pensi a una scarpa da running te la immagini avvolgente, compatta, ben aderente al piede. In realtà, il modo migliore per proteggere il piede è lasciarlo libero di distendersi, senza costringerlo. Libero di tornare verso la corsa naturale, con una scarpa da natural running.

Scarpe da natural running su trail firmate Altra Running, da Passion Sport a Torino

Corsa naturale, questa conosciuta

Nel mondo del running l’appoggio del piede fa la differenza, perché determina la velocità e l’efficienza del gesto. E quando pensiamo al movimento della corsa, è probabile che ci venga in mente l’atterraggio sul tallone: la corsa come viene intesa in modo tradizionale è praticamente una camminata accelerata. E questo sia in ambito amatoriale sia tra i professionisti, basta pensare che circa il 70% dei podisti atterra sul tallone. Il restante 30% invece si distingue per l’appoggio sul mesopiede o sull’avampiede: è l’atterraggio del natural running.

Il movimento della corsa naturale lo conosciamo e lo facciamo dal momento che iniziamo a camminare e durante i primi anni di età, quando l’arcata plantare non è ancora perfettamente definita. Nel corso del tempo l’appoggio si modifica e questo movimento ce lo dimentichiamo.

Perché tornare a correre in modo naturale?

Perché l’atterraggio sul tallone del running tradizionale rallenta la corsa e allo stesso tempo concentra l’impatto su un unico punto, aumentando il rischio di traumi. Mentre, con l’atterraggio sull’avampiede e sul mesopiede del natural running, il piede si distende e il peso si distribuisce su una superficie più ampia, proteggendo le articolazioni.

Scarpe da natural running

Per colmare la mancanza di un’educazione alla corsa – perché nessuno pensa mai di prendere lezioni di corsa – ecco che sono nate le scarpe da natural running. Queste calzature sono progettate proprio per aiutare i piedi a recuperare la tecnica della corsa naturale. In particolare si distinguono per:

  • buona ammortizzazione per proteggere le articolazioni dall’impatto col suolo,
  • drop zero tra tallone e punta per abituarsi ad atterrare su avampiede e mesopiede,
  • pianta larga e tomaia elastica per aiutare il piede e le dita a distendersi liberamente.

Il passaggio da una scarpa da running tradizionale a una scarpa da natural running dev’essere progressivo, perché la differenza è sensibile e il piede ha bisogno di tempo per adattarsi. Ecco perché da Passion Sport consigliamo un vero e proprio percorso con step intermedi, specialmente se ti avvicini per la prima volta alla corsa naturale.

Ad esempio, da una scarpa da running classica, come può essere una Hoka One One, potresti passare a una scarpa da natural running Topo Athletic che presenta un tallone abbastanza strutturato ma una pianta larga, oltre a diverse opzioni per drop e ammortizzazione. Una volta affinata la tecnica, potresti optare per una scarpa da corsa naturale Altra Running, che grazie all’alloggiamento ampio ti garantisce la distensione del piede e supporta in modo ottimale il movimento del natural running.

Scarpe da natural running su strada firmate Altra Running, da Passion Sport a Torino
Scarpe da barefoot firmate Vibram FiveFingers, da Passion Sport a Torino

Scarpe da barefoot VS natural running

Visto che qualcuno ogni tanto ce lo chiede, chiariamo subito un dubbio: scarpe da natural running e scarpe da barefoot sono cose diverse, anzi, mondi diversi. Il barefoot può essere considerato l’evoluzione estrema della corsa naturale, perché correre barefoot è come correre a piedi nudi, con l’unico ausilio di uno stato di gomma che protegge il piede da tagli e abrasioni.

Le scarpe da barefoot sono completamente prive di ammortizzazione, quindi sono indicate per qualcuno che ha già una competenza motoria avanzata e padroneggia perfettamente la corsa naturale. In alcuni casi, possono essere consigliate per un periodo di rieducazione propriocettiva, ma devono essere utilizzate sempre con molta consapevolezza per evitare danni.

Scarpe da trail o da strada

La differenza tra scarpa da trail o strada sta nella mescola della suola e nel disegno del battistrada.

  • La suola da strada ha tasselli poco profondi e il battistrada è realizzato con una mescola più rigida, che deve resistere all’abrasione dell’asfalto.
  • La suola da trail ha un battistrada più artigliato ed è composta da una mescola più morbida, capace di adattarsi a diversi tipi di terreno. Per chi cerca l’aderenza migliore in condizioni limite, il nostro consiglio è di puntare su una suola in Vibram Megagrip.

Questa distinzione tra trail è strada è trasversale alle varie tipologie di corsa.

Scarpe da natural running con suola trail firmate Topo Athletic, da Passion Sport a Torino

Se la corsa naturale ti incuriosisce ma non sai da dove iniziare, se hai bisogno di un consiglio per scegliere la scarpa da running più adatta per te, passa a trovarci. Per noi sarà un piacere aiutarti.
Flavio e Paola

Contatti

Vieni in negozio